La storia di Teddy

Ci sono storie che vale la pena raccontare. Quella di Teddy è una di queste.

Mathare, seconda baraccopoli del Kenya, baracche di lamiera, 96.000 persone schiacchiate in 1,5 Km². Il 50%  dei suoi abitanti  sono bambini e giovani minorenni. Fino al giugno 2014 pochissimi a Mathare conoscevano la pallacanestro e quasi nessuno la praticava non essendoci campi di pallacanestro ad accesso libero. A Mathare nel 2014 Slums Dunk ha costruito il suo primo campo di pallacanestro ed avviato la sua prima Basketball Academy.  Tra i primi cestisti dell’Academy, Teddy. Tanto alto quanto magro dotato di un elevazione fuori dalla norma e da una tecnica di tiro dolce sin dai primi tiri.

E’ riuscito a farsi notare nei primi tornei a cui la nostra Basketball Academy partecipava e nel 2015 ha ricevuto una borsa di studio per meriti sportivi presso una scuola secondaria di Nairobi. Un grande passo per Teddy considerando che a Mathare solo il 15 % dei ragazzi s’iscrive alla scuola secondaria. Grazie alla pallacanestro e’ potuto uscire da Mathare per la prima volta e conoscere persone provenenti da tutte le regioni del Kenya nei tornei nazionali.

Nel 2016 e’ stato selezionato per partecipare al “Giant Of Africa Camp” di Nairobi dove e’ stato incoronato MVP. E’ stato quindi invitato ad andare in Angola dove ha partecipato, insieme ai migliori 50 giovani talenti africani, al “Basketball Without Borders Camp”, organizato dall’NBA. Per la prima volta ha preso un aereo, per la prima volta e’ uscito dal Kenya…una cosa che succede forse a un giovane su mille a Mathare.

A Febbraio 2017 il suo viaggio continuerà. Sempre per meriti sportivi è riuscito ad ottenere una borsa di studio per frequentare una High School statunitense, la Capitol Christian Academy nel Maryland. Un passo importante, un’opportunità unica che Teddy si è conquistato grazie alla sua perseveranza sui banchi di scuola ed impegno sul campo da pallacanestro. Affronterà così un nuovo e diverso capitolo,  per poter continuare a crescere, a studiare e sognare un futuro migliore per sè per la sua famiglia giocando a pallacanestro.

Teddy è un esempio, un role model per gli altri ragazzini di Mathare, una storia di successo che ci conferma l’importanza del lavoro che giornalmente viene fatto dai nostri educatori ed allenatori all’interno delle nostre Basketball Academy.

Lascia un commento